Crea sito

«BIENVENUS, DESSINATEURS DE MERDE»

Caro Francesco Maria Arouet (Voltaire per gli amici),

vado subito al dunque: “Non sono d’accordo con te e non darei la mia vita per consentirti di esprimere le tue idee”.

Quando fu eletto al soglio pontificio Benedetto XVI, Sciarlì Ebdò dedicò questa copertina al Papa tedesco, «Benoît XVI: Bienvenu, Pape de merde» (se avete un pò di pazienza la trovate sul web).

Detto papale papale, io non regalerei la mia vita per dare a qualcuno la possibilità di scrivere simili oscenità.

Nel 2006 Roberto Calderoli mostrò in tv una maglietta con una caricatura di Maometto che provocò manifestazioni violente davanti al consolato italiano a Bengasi, in Libia, con morti e feriti e fu costretto a dimettersi da Ministro delle Riforme Istituzionali. Non mi ricordo di nessun intellettuale, giornalista, opinionista scomodarti per dire “Caro Calderoli, non sono d’accordo con te, ma farei di tutto per consentirti di esprimere le tue idee”. Al contrario, fu insultato, ingiuriato e se ne parlò, soprattutto per dire che la sua goliardata ci costò circa un milione di euro in quanto, essendo finito nel mirino degli estremisti islamici, lo Stato Italiano ha dovuto impegnare ogni giorno 8 tra carabinieri, poliziotti e finanzieri, fissi di guardia davanti alla villa anche quando non era in casa.

MAH!!!

Concludo questa mia breve letterina chiedendoti, visto che ti trovi lassù, di fare una piccola verifica.

Scommetto che i vignettisti di Sciarlì Ebdò avrebbero preferito un’altra vignetta e un altro titolo per la copertina del numero speciale del loro giornale ieri nelle edicole.

Scommetto che avrebbero gradito un S. Pietro che li accoglie sulla soglia del Paradiso dicendo: «Bienvenus, caricaturistes de merde».

Fammi sapere.

Tuo,

Pesce (ner)Azzurro

P.S. Hai visto caro Francesco Maria? Hanno arrestato Dieudonné…