Crea sito

BUON 2015

Il giorno di Capodanno (Pablo Neruda)

Il primo giorno dell’anno
lo distinguiamo dagli altri
come se fosse un cavallino
diverso da tutti i cavalli.
Gli adorniamo la fronte con un nastro,
gli posiamo sul collo sonagli colorati,
e a mezzanotte lo andiamo a ricevere
come se fosse un esploratore
che scende da una stella.
Come il pane, assomiglia al pane di ieri.
Come un anello a tutti gli anelli.
La terra accoglierà questo giorno
dorato, grigio, celeste,
lo dispiegherà in colline,
lo bagnerà con frecce di trasparente pioggia
e poi, lo avvolgerà nell’ombra.
Eppure,
piccola porta della speranza,
nuovo giorno dell’anno,
sebbene tu sia uguale agli altri
come i pani a ogni altro pane,
ci prepariamo a viverti in altro modo,
ci prepariamo a mangiare, a fiorire, a sperare.

La canzone dei dodici mesi (Francesco Guccini)

Viene Gennaio silenzioso e lieve
un fiume addormentato
fra le cui rive giace come neve
il mio corpo malato

….

O giorni, o mesi, che andate sempre via;
sempre simile a voi è questa vita mia;
diverso tutti gli anni e tutti gli anni uguale,
la mano di tarocchi che non sai mai giocare.

“La ricerca del vero è l’avventura per cui il tempo è reso storia” (L. Giussani). Se il tempo che passa non è vissuto con la coscienza di un compito e di un impegno serio con la vita (“la ricerca del vero”) diventa uno scorrere senza scopo e, in fondo, inutile.

AUGURI DI BUON ANNO A TUTTI

Pesce (ner)Azzurro