Crea sito

Che cosa succede negli USA?

Continuando nella campagna di informazione sulle vicende americane che questo blog ha sempre sostenuto, cerchiamo di capire che cosa sta succedendo alla presidenza Trump.
La Camera dei Deputati statunitense, a maggioranza democrat,  ha aperto un’inchiesta su Trump che potrebbe potenzialmente portare al voto sull’impeachment, cioè sull’esautorazione del presidente americano dalla sua carica.
La vicenda nasce da una telefonata di Trump con il nuovo presidente ucraino Zelinskij, accaduta a luglio 2019, in occasione dell’insediamento di quest’ultimo. La telefonata, sempre trasparentemente ascoltata dai servizi di sicurezza americani, è stata segnalata da un anonimo appartenente ai servizi stessi (il whistleblower) come caso di quid pro quo (chiedere qualcosa in cambio di qualcos’altro), cioè di abuso d’ufficio. Trump avrebbe infatti chiesto al suo omologo ucraino di aprire un’inchiesta sul coinvolgimento di Hunter Biden, figlio del probabile candidato democratico alla Casa Bianca, Joe Biden, ma avrebbe subordinato gli aiuti economici statunitensi all’apertura dell’indagine. Insomma, avrebbe usato della sua posizione di Presidente degli US per cercare di avere elementi contro il proprio futuro avversario interno. Nelle ultime due settimane si sono alternati i testimoni dell’accusa. Tutti hanno detto che si capiva che questi erano i termini della questione, e quindi che il whistleblower aveva ragione, ma nessuno ha una prova diretta e, al contrario, nei discorsi diretti con Trump riferiti dai testimoni, il presidente ha sempre detto di non volere un quid pro quo. In effetti, gli aiuti sono comunque stati dati senza che l’inchiesta sia partita.
Probabilmente i democrat arriveranno comunque a un voto favorevole all’impeachment ma poi l’intero procedimento dovrà essere ripetuto al Senato, a maggioranza repubblicana. A meno di sorprese, il tutto finirà con la bocciatura della procedura da parte del Senato, ma sarà uno degli elementi centrali della campagna elettorale del 2020.

Torpedine