Crea sito

Comunali

Come ogni mattina cerco di comprare il giornale più imparziale (se ancora ne esistono) ma comunque cerco di evitare quelli più estremisti semplicemente perché ne dovrei comprare almeno uno per Lato, ma stamattina non ho potuto resistere alla caricatura di un noto quotidiano irriverente e Libero in cui erano disegnati i 3 leader dei maggiori partiti italiani che, in mare, cercano di restare a galla tirati giù da un peso con la faccia di Monti mentre sulla riva Grillo li manda a quel paese!
Meglio di così non si poteva descrivere il risultato dell’ultima tornata elettorale!
E’ chiaro che i grandi partiti hanno tutti floppato, con qualche eccezione, naturalmente, mentre il movimento 5 stelle è cresciuto, anzi si è rafforzato a tal punto da andare al ballottaggio in alcune importanti città del nord.
Un movimento, quello del comico Grillo, che fa dell’antipolitica la sua politica.
Infatti non si riesce a spiegare tale risultato per l’irresistibilità delle proposte dei candidati, ma perchè è riuscito a raccogliere quel sentimento di rabbia e delusione nei confronti della politica e dei partiti.
Allora ci sono delle considerazioni da fare sul movimento “astrale”, e in generale sui partiti: bisogna dare un giudizio di merito.
Nessun problema col Movimento 5 stelle, ma non è un partito con uno slancio ideale. L’impeto ideale è quello che permette all’uomo che fa politica e si riconosce in un partito con degli ideali, di iniziare a costruire qualcosa di bello, giusto e vero partendo da quel desiderio che ha (nel cuore). E se la politica non è ciò in cui si deve porre la propria speranza, è uno strumento essenziale per poter vivere e per costruire il bene di tutti partendo proprio da quei desideri.
Quindi un partito deve essere tale per poter minimamente pensare di voler costruire qualcosa di buono, o almeno provarci.
Come potremo recuperare una coscienza, passione e partecipazione politica persa?
Per me, che sono abbastanza scarso, e che fino a qualche anno fa avrei votato I Grillini è stata una fortuna incontrare qualcuno che mi ha fatto guardare in modo diverso la politica, tanto che ora sono capace anche di dare un giudizio in merito.
E’ nato tutto da un interesse che ben educato (se non si è troppo borghesi per accettarlo) si è allargato fino a toccare la politica ed entrarvi nel particolare.
Educazione che parte proprio da una passione per l’uomo e per i suoi desideri e dai quali si può iniziare a costruire.

Acciuga