Crea sito

Errori giuridici

Cari amici della Spigola,
volevo mettervi a conoscenza del parere di due eminenti giuristi circa i fondamenti delle leggi. Penso che sia molto importante, date le confusioni di questi giorni. L’articolo che essi criticano non è citato, in nessun modo, per dare adito a polemiche personali, ma in quanto esemplificativo di un facile errore giuridico.

Una riflessione

Buona lettura,

Torpedine

Una risposta a “Errori giuridici”

  1. Caro amico, ho colto l’invito alla lettura del parere dei giuristi. Ho compreso meglio il ruolo fondamentale del diritto e le conseguenze del riconoscimento giuridico delle varie espressioni sociali (nel caso in questione le unioni civili). I giuristi evidenziano alcune perplessità sull’articolo di don Julian Carron del 24 gennaio. Perplessità che in parte derivano, secondo me, da un’errata interpretazione delle parole dell’autore. Espongo di seguito le mie osservazioni in merito: 1.J. Carron richiama semplicemente quale sia l’origine delle richieste del riconoscimento giuridico dei diritti e ciò non mi sembra assolutamente una riduzione. 2. E’ vero che il compito del diritto non è risolvere il dramma del vivere e infatti J.Carron osserva che non è adeguato avere una tale aspettativa verso l’ordinamento giuridico. 3. Alla fine l’autore si domanda quale sia il vero contributo che un cristiano (non laicista) può dare. 4. Condivido con i giuristi la necessità di avere una chiara posizione pubblica senza escludere il dialogo. E a tal proposito mi piacerebbe confrontarmi con don J.Carron per capire meglio. Betta Splendens

I commenti sono chiusi.