Crea sito

G. Verdi: "Cortigiani, vil razza dannata" (Rigoletto)

Rigoletto vorrebbe uccidere i cortigiani che hanno rapito sua figlia e l’hanno di fatto consegnata al Duca che ne sta facendo quel che vuole. Quando si rende conto che rischia di non rivederla, non gli importa più dell’onta e del disonore e implora pietà da coloro che gli hanno fatto del male.
“Tutto al mondo tal figlia è per me”. In questo attimo di affermazione di sua figlia più di se stesso, Rigoletto mostra il lato vero dell’amore di chiunque di noi a persone, cose, patria.

[sz-video url=”https://www.youtube.com/watch?v=6o2rUGWX9wE” /]

La Spigola