Crea sito

Germania, elezioni

Non capisco molto di politica tedesca ma dai giornali avevo capito che il famoso Partito Cristiano Sociale (CSU), alleato della Merkel e rappresentante del PPE, sarebbe finito al 32%, precipitando dal 47%, con grosse difficoltà a mettere insieme un governo. Ieri i titoli infatti dicevano « crollo CSU ». Poi guardo e scopro che ha preso il 37%. Certo, è crollato di 10 punti, ma rimane di molto in vantaggio rispetto ai Verdi arrivati secondi con il 18%. La SPD, socialista, finisce sotto il 10%, diventando il quinto partito. Ma secondo i giornali crolla il CSU e la SPD va solo male.
La verità è che i partiti di governo sono in crisi in tutta Europa ma in Baviera la CSU, membro del PPE, un po’ più duro sull’immigrazione e un po’ in litigio con Merkel ha tenuto più del previsto. Se il PPE riesce a mantenere la medesima linea terrà la maggioranza anche alle elezioni di maggio.

Torpedine

Una risposta a “Germania, elezioni”

  1. Cara Torpedine, anch’io non penso di capirne molto di politica, però ti faccio questa domanda: Guardi ancora con simpatia questo governo, come avevi scritto questa estate?Sei sempre convinto che stia lavorando per il bene del popolo (lascia stare noi cattolici…)?Ciascuno sta pagando le sue cambiali (Salvini agli evasori e a chi pensa che i migranti rappresentino la catastrofe per l’italia, Giggino con l’assistenzialismo al Sud e il blocco delle grandi opere. A proposito il baratto che la Lega si appresta fare con il no alla Tav per compiacere i grillini con magari il sì al Terzo valico perché “più “lombarda”, è scandaloso. Le urla continue contro l’Europa, le alleanze che si prefigurano per le prossime europee non fanno sperare nulla di buono, purtoppo.Nel frattempo il PD litiga sempre, Berlusca addirittura si presenterà alle Europee (ah, sti narcisi, basta!!) e ora invoca anche lui lo spread dopo averlo sbertucciato fino a pochi anni fa, quando gli conveniva… Aiuto!

I commenti sono chiusi.