Crea sito

Letture da spiaggia 3

L’uomo (la donna) è desiderio infinito di felicità e di bellezza. Ha un bisogno assoluto di amare e di essere amato. Per sempre. Ogni singola pagina di “Jezabel”, breve romanzo noir di Irène Némirowski pubblicato nel 1936, non dice che questo.
Ma quando l’uomo (la donna) tenta di dare forma finita a ciò che non è finito, genera solo menzogna, violenza e morte.
Qual è il terribile segreto che Gladys Eysenach tenta a tutti i costi di nascondere? Ha davvero ucciso il suo giovane amante? Perché supplica i giudici di condannarla? E, soprattutto, cos’è che desidera più di ogni cosa?
Consigliato:

  • a coloro che a settembre inizieranno a preparare il proprio corpo in vista della prossima stagione balneare;
  • a coloro che evitano le spiagge non avendo adeguatamente preparato il proprio corpo;
  • a chi scrive (?) sulla colonna di destra del Corriere.it – mortificando noi donne normali – aggettivi ridicoli (mozzafiato, strepitosa, supersexy, incredibile) a commento di foto ritoccate di ventenni rifatte.

Vivamente sconsigliato:

  • alle nonne;
  • ai lettori seriali (Adelphi sta pubblicando tutto – proprio tutto – ciò che ha scritto la Némirowski e il budget potrebbe risentirne).

Alice