Crea sito

“Mi hanno detto che è una virtù volerlo”. O il potere secondo Pasolini

Il 2 novembre di quarant’anni fa, tra le quattro e le sei del pomeriggio, Pasolini rilasciava la sua ultima intervista. Poche ore dopo veniva assassinato.
Più avanti trovate il link dell’intervista. Io mi permetto di sottolineare questa sua breve risposta. Argomento il potere.
-Che cos’è il potere, secondo te, dove è, dove sta, come lo stani?
-Il potere è un sistema di educazione che ci divide in soggiogati e soggiogatori. Ma attento. Uno stesso sistema educativo che ci forma tutti, dalle cosiddette classi dirigenti, giù fino ai poveri. Ecco perché tutti vogliono le stesse cose e si comportano nello stesso modo. Se ho tra le mani un consiglio di amministrazione o una manovra di Borsa uso quella. Altrimenti una spranga. E quando uso una spranga faccio la mia violenza per ottenere ciò che voglio. Perché lo voglio? Perché mi hanno detto che è una virtù volerlo. Io esercito il mio diritto-virtù. Sono assassino e sono buono.

http://www.controlacrisi.org/notizia/Conoscenza/2013/11/2/37792-lultima-intervista-a-pasolini-ammazzato-il-2-novembre-1975/

Ancora una volta, decenni dopo, dobbiamo inchinarci al genio profetico di PPP!

Alice