Crea sito

Perché tanta violenza?

Accendo la TV e immediatamente la mia attenzione viene rapita da una notizia scioccante: sparatoria davanti a palazzo Chigi durante il giuramento del nuovo governo, due carabinieri feriti. L’autore di questa follia è un signore italiano, alcuni dicono psicopatico, altri no.
Subito inizio a riflettere. Perché tanta violenza? Apro facebook e comincio a leggere commenti che dicono che i politici se lo meritano, che hanno rubato per troppo tempo… qualcosa mi stona. E’ con la violenza che si risolvono i problemi del nostro paese? Rifletto ancora ed ecco cosa mi viene subito in mente: c’è qualcuno che fa della violenza la sua politica, che è contro tutto e che oltre a voler mandare tutti via dal parlamento non ha altro da proporre. Questo qualcuno è violento nel linguaggio, nei modi di affrontare le discussioni. Ho pensato: ecco cosa accade a forza di istigare alla violenza, che qualcuno prima o poi recepisce e agisce. Mi chiedo: è giusto che per lo scontento delle persone per quanto riguarda la politica, tutti siano giustificati a fare e dire qualsiasi cosa? Come è possibile che diventiamo moralisti solo quando si tratta di uomini che vanno a donne? Perché tutti si scordano della morale, quando vengono ingiustamente ferite delle persone che svolgono semplicemente il loro lavoro? Ve lo dico io: perché non c’è redenzione per nessuno, perché siccome i politici hanno sbagliato devono pagare e allora tutto è concesso… No, non mi sta bene…!

Cernia Dorata