Crea sito

Rodin, il gesto e la mano di Dio

Rodin (1840-1917) è il Michelangelo della scultura contemporanea. La scultura è “gesto”, è un’azione piena di significato che plasma il mondo, facendone vedere tutta la materialità e la fisicità che portano ciò che è grezzo a essere supremamente bello ed elegante. In questa scultura, “La mano di Dio” – esposta al Metropolitan Museum di New York –  il suo “gesto” personale cattura il “gesto” di Dio che crea: la mano di Dio è ancora impastata di materia mentre leviga in un solo atto l’uomo e la donna, fatti per essere una cosa sola. Così, Rodin fa capire che i nostri gesti sono imitazione dei gesti di Dio e che il nostro lavoro è plasmare il mondo secondo un’ideale collaborazione a quel gesto iniziale che ci ha resi unici, diversi e infinitamente uniti.

Torpedine