Crea sito

Signore, aiutaci!

Cari amici della Spigola,
ciao! Questo fine settimana sono stato dai miei genitori, un po’ per non lasciarli soli il giorno di Ferragosto, un po’ per riposare ininterrottamente, un po’ per aiutarli a fare la salsa di pomodori (appuntamento fisso della seconda metà di agosto).
Stamattina ero a messa e mi ha colpito il vangelo, quello della Cananea.
Lo riporto tutto perché è breve:

Dal Vangelo secondo Matteo 15,21-28.
Partito di là, Gesù si diresse verso le parti di Tiro e Sidone.
Ed ecco una donna Cananèa, che veniva da quelle regioni, si mise a gridare: «Pietà di me, Signore, figlio di Davide. Mia figlia è crudelmente tormentata da un demonio».
Ma egli non le rivolse neppure una parola. Allora i discepoli gli si accostarono implorando: «Esaudiscila, vedi come ci grida dietro».
Ma egli rispose: «Non sono stato inviato che alle pecore perdute della casa di Israele».
Ma quella venne e si prostrò dinanzi a lui dicendo: «Signore, aiutami!».
Ed egli rispose: «Non è bene prendere il pane dei figli per gettarlo ai cagnolini».
«E’ vero, Signore, disse la donna, ma anche i cagnolini si cibano delle briciole che cadono dalla tavola dei loro padroni».
Allora Gesù le replicò: «Donna, davvero grande è la tua fede! Ti sia fatto come desideri». E da quell’istante sua figlia fu guarita.

Se fate lo sforzo di immedesimarvi nella situazione la vedrete prendere colore e forma sotto i vostri occhi:

  • una donna;
  • una donna non del popolo eletto;
  • una mamma con la figlia tormentata da un demonio;
  • incalza Dio, usando un’immagine audace;
  • Gesù che non le rivolge nemmeno la parola (ecco, Gesù non era ricattato dal “buonismo” catto-comunista);
  • l’insistenza della donna (io mi sarei liquefatto e scomparso in un tombino);
  • Gesù cambia idea!!!

Non so se avete presente chi è Gesù.
Più del Presidente della multinazionale per cui lavoro, più del Papa!
Gesù cambia idea!
Era venuto per richiamare gli ebrei, non voleva neanche rivolgere la parola a questa che non apparteneva al popolo eletto e per giunta era anche una donna, invece cambia idea perché commosso dalla sua fede e dalla sua insistenza.
Pazzesco. L’accettazione cristiana non è la rassegnazione ma la certezza della potenza di Dio.
La donna non dice “Aiutami, se è la volontà di Dio”, ma “Signore aiutami!”
E Dio cambia idea.
Portiamo questa domanda ai giorni nostri: la salute dei propri cari, il lavoro dei nostri amici, l’incertezza del futuro, il pericolo dell’ISIS, i rapporti tra Israele e Palestina, i rapporti tra Corea del nord e Corea del sud, l’epidemia di Ebola, ecc.
Dio non dà il male e non vuole la morte dei propri figli, siamo certi che se chiediamo con insistenza come la Cananea faremo commuovere Dio e Lui ci dirà “Davvero grande è la tua fede! Ti sia fatto come desideri”.
Ciao a tutti!

Incontro di Cristo con la Cananea

Tonno subito