Crea sito

UNA SERATA SEMPLICE

Cosa ha tenuto insieme la IV edizione di “Un Dono per AVSI”, domenica scorsa a Termoli in Piazza Monumento?
Cosa ha tenuto insieme il concerto dei “SwinGeneris”, la mostra (curata da alcuni studenti termolesi) intitolata “Se il mondo ci odia” sulle persecuzioni dei cristiani nel mondo, gli oggetti di “artigianato locale” provenienti da alcuni Paesi del Terzo Mondo, il video di Myriam, la breve testimonianza di Suor Winnie?
L’A.V.S.I. (Associazione Volontari per il Servizio Internazionale) ha sempre realizzato le sue iniziative nelle “periferie del mondo”, quelle cui si riferisce Papa Francesco, i luoghi più poveri del pianeta, dove miseria, guerra e fame sopraffanno la dignità della persona.
«Queste situazioni, le diseguaglianze, l’emarginazione e l’estremo disagio», è stato ripetuto dai volontari nel corso dell’evento, «interrogano la nostra fede e ci sollecitano ad un’azione concreta di solidarietà. In questi anni di collaborazione con AVSI abbiamo capito che non è importante solo dare una mano a chi soffre, ma è fondamentale sperimentare uno sguardo diverso nei confronti di chi (e sono tanti) si trova in una situazione di bisogno; e questo sguardo diverso può permettere a una persona di riscoprire il proprio valore, la propria dignità, così da aprirsi alla speranza di una vita migliore e diventare protagonista dello sviluppo».
Ciò che ha tenuto insieme la manifestazione è stato quello che ha detto Suor Winnie: «Vogliamo fare tutto per Gesù», che (fatte le debite proporzioni) ci ha fatto tornare alla mente quello che la Beata Madre Teresa di Calcutta rispondeva ad un giornalista che le chiedeva perché lei e le sue Sorelle facessero tutto quello che facevano: «Vogliamo trasformare in azione vivente il nostro amore per Gesù». Semplice, no?

Pesce (ner)Azzurro