Crea sito

Uomini in ginocchio

Appuntamento alle 19.20 al Santuario della Consolata per dire il Rosario per chiedere la guarigione del papà di un caro amico. Ho lavorato intensamente le ultime ore della giornata per poter arrivare anche io in Chiesa, e un po’ trafelata alle 19.30 sono entrata.
Ho cercato i miei amici e girando lo sguardo intorno li ho visti in una cappella: erano all’incirca quindici uomini e qualche donna che, inginocchiati, dicevano il Rosario da qualche minuto. Nella Chiesa ormai vuota dopo la fine della Messa riecheggiava la loro voce: mi sono commossa perché, vedendoli così, inginocchiati, mi è sgorgata nel cuore la domanda: ma chi sei tu Gesù, che fai inginocchiare davanti a te gli uomini!
E io quegli uomini li conosco bene, da molti anni, so tante cose della loro vita eppure quella sera li ho guardati con sorpresa, desiderando di essere come loro, così tanto attratti dal Signore e certi della sua potenza da inginocchiarsi per pregarlo per chiedere un miracolo.

Gallinella