Crea sito

Vita homini militia est!

Cari amici della Spigola,
scusate per l’assenza prolungata ma mi è preso il trip di twitter e 140 caratteri sono più veloci e meno faticosi da scrivere rispetto ad un completo e comprensibile articolo per un blog.
Soprattutto bisogna essere veloci perché le notizie si susseguono a circa 1 twitter ogni 5 secondi per cui diventa un vortice avvolgente.
Il problema è che non c’è tempo per pensare e far risuonare i fatti nell’io.
Sì, perché l’io esiste ed è una realtà.
Non è questo un trattato di psicanalisi, ma una riflessione sulla dichiarazione del cardinale segretario di Stato Pietro Parolin sui risultati del referendum irlandese a favore del matrimonio omosessuale: “Credo che non si può parlare solo di una sconfitta dei principi cristiani ma di una sconfitta dell’umanità”.

www.ansa.it – Nozze gay Irlanda

La notizia è stata riportata da tutte le testate giornalistiche del mondo e come potete immaginare su twitter ha avuto un effetto domino.
Anche io ho commentato ma è stata una goccia nel mare che poi è gradualmente scomparsa con un eco sempre più affievolito ito… ito… to… o.. .
E proprio questo voglio evitare!
Ho letto tanti commenti di disprezzo tutti accomunati dallo stesso denominatore: una profonda ignoranza per il fatto cristiano. Poi la parola “umanità” è confusa con la parola “istintività”, cioè sembra che ciò che è istintivo è umano.
Si nota una certa difficoltà… anzi no! E’ evidente come una montagna la difficoltà odierna a comprendere le parole della Chiesa.
E di pari passo è enorme la difficoltà a capire la propria umanità confondendola, appunto, con l’istintività.
Penso che il nemico più grande per la Chiesa di oggi non è il fondamentalismo islamico ma l’ignoranza del mondo e la pusillanimità dei cattolici.
Dobbiamo tornare a essere protagonisti del dialogo con tutti, dando ragione della speranza che è in noi!
E’ il bisogno più grande dell’umanità!
Quando moriremo come giustificheremo di fronte a Dio la nostra ritirata?

Ciao, vado che devo prepararmi alla battaglia.
Vita homini militia est!

Tonno subito