Crea sito

Costruire o distruggere?

Nota sulle recenti vicende che hanno portato allo scioglimento del Consiglio Comunale di Termoli

Abbiamo sempre detto che non è la politica a salvare l’uomo, e di conseguenza siamo convinti che a nessun livello – dal governo di uno stato a quello di un piccolo comune – esista l’amministrazione perfetta.
Premesso ciò, il nostro giudizio sull’operazione politica che ha portato allo scioglimento del Consiglio Comunale di Termoli è assolutamente negativo.
Ancora una volta, la politica ha perso l’occasione per recuperare credibilità agli occhi dei cittadini.
Ancora una volta, l’istintività e l’impazienza determinata da sete di potere e interessi personali hanno avuto il sopravvento sulla possibilità di costruire il bene comune.
Certo, l’amministrazione comunale di Termoli avrebbe potuto fare meglio, ma è pur vero che si stava impegnando in un tentativo in cui abbiamo potuto apprezzare positivamente la volontà di coinvolgere i cittadini e le associazioni nella vita cittadina (ne sono un esempio il bando degli “orti sociali”, il bando per l’assegnazione delle sedi alle Associazioni termolesi).
La nostra associazione ha sempre guardato e continua a guardare con favore a quei politici che identificano il proprio compito nel riconoscere e valorizzare tutte le forze positive che la società civile esprime.
In base a questo criterio continueremo a giudicare e a confrontarci con tutti, anche ora che dovremo scegliere il nuovo sindaco di Termoli.

Termoli, 28 febbraio 2014

Associazione Liberi di Costruire – Termoli