Crea sito

Il Trio op.100: l’impeto e il dramma della vita

Stasera sono andata a sentire dal vivo questo brano di Schubert.
Oltre alla bellezza di veder nascere la musica, mi ha colpito la costanza di certi temi musicali che si ripetono per tutta l’opera, mutando sempre. A volte si presentano in modo spensierato e solare, altre volte malinconico e tormentato.
Don Giussani diceva che questo brano è come la vita di ogni uomo. A certi volti, esperienze, modi, uno si affeziona di più, per cui questi rimangono sempre dentro le cose che si fanno (se non altro come domanda di connessione), perché l’uomo quando trova un bel tema non vorrebbe altro.

Buon ascolto.

Pastinaca